Il processo di globalizzazione e il conseguente cambiamento dei processi economici ha portato ad un’evoluzione del significato classico di innovazione. In un mercato integrato in cui l’innovazione è divenuta più rischiosa, il ciclo di vita del prodotto è stato ridotto, e il significato stesso di innovazione è stato rivisto e aggiornato.

La Closed Innovation

In passato, l’innovazione veniva vista come un forte vantaggio sui competitor, e per questo il processo di ricerca e sviluppo veniva portato avanti internamente, ponendo barriere con l’esterno così da poterne tutelare la proprietà intellettuale.

Il vantaggio competitivo consisteva infatti nella proprietà e commercializzazione della ricerca, e per questo motivo, l’utilizzo di risorse esterne per il miglioramento e l’arricchimento della ricerca veniva ridotto al minimo.

L’Open Innovation

Lo sviluppo dei mercati e il cambiamento dei modelli economici ha reso questo processo di ricerca non solo vulnerabile, ma addirittura svantaggioso. L’alta mobilità che caratterizza oggi il mercato del lavoro ha reso difficile mantenere all’interno dell’azienda i talenti le conoscenze acquisite, e anche il mercato dei capitali sta investendo sempre di più in quei modelli di business che sono in grado di combinare diversi saperi.

[continua a leggere]