Secondo uno studio di Accenture, la maggior parte dei CEO dichiara di avere fiducia nell’efficacia dei propri sistemi informatici, ma molti di loro faticano a raggiungere livelli di innovazione in grado di favorire la crescita e il fatturato e si trovano ad affrontare un innovation achievement gap, il divario tra il valore potenziale e il valore realizzato degli investimenti tecnologici.

La ricerca, che analizza l’adozione di tecnologie sia consolidate che emergenti – quali intelligenza artificiale (AI), cloud, blockchain ed extended reality – rileva che soltanto il 10% delle società prende decisioni efficaci in merito ai propri investimenti tecnologici e realizza a pieno il loro potenziale. Adottando nuove tecnologie in modo più incisivo e superando le barriere per scalare efficacemente l’innovazione all’interno delle loro organizzazioni, queste aziende riescono a generare una crescita più che doppia del fatturato rispetto a quelle che si rivelano più ritardatarie.

Lo studio rivela, inoltre, che l’80% dei CEO ritiene di disporre delle tecnologie adeguate per innovare su scala e il 70% dichiara di conoscere molto bene gli investimenti della propria organizzazione in innovazione.

[continu a leggere]