chora-engineering-analisi-fem-cinetodinamica.jpg

Analisi FEM e cinetodinamica

L’Analisi Cinetodinamica simula meccanismi composti da più corpi rigidi interconnessi tra loro. La simulazione calcola le caratteristiche cinetiche (spostamento, velocità, accelerazione) e dinamiche (forze e momenti) che caratterizzano il sistema. I risultati delle simulazioni cinetodinamiche definiscono, insieme ai vincoli ed alle forze esterne, le condizioni al contorno per le Analisi agli Elementi Finiti (FEM) sui componenti del meccanismo.

Una simulazione FEM (acronimo di Finite Element Analysis), ovvero Analisi agli Elementi Finiti, è equiparabile a quanto accade su un banco prova: si ha un prototipo virtuale costituito da un modello CAD 3D, realizzato con caratteristiche meccaniche e materiali noti. Esso viene testato attraverso prove di resistenza statica a forze di trazione, compressione oppure torsione in modo da poterne studiare ingegneristicamente il comportamento.

Nell’ultimo ventennio i codici di calcolo e i software che implementano i calcoli strutturali hanno avuto un ruolo importante e diffuso. Oggi molte aziende richiedono una verifica di fattibilità del prodotto con analisi strutturali e simulazioni.

L’analisi strutturale pertanto è uno strumento che può aiutare ad accrescere il know-how e a realizzare prodotti migliori. Alla Chora Engineering eseguiamo verifiche per lavori di routine e analisi codificate su modelli standard, abbinandovi servizi di consulenza esterni per la risoluzione di problemi avanzati.

 
chora-engineering-analisi-fem-shape.jpg

Vincent Van Gogh

"Che cosa sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di fare tentativi?"