I moderni sistemi di approccio alla progettazione meccanica, stanno spingendo sempre più aziende alla progettazione tridimensionale a partire dalla fase iniziale di sviluppo di un prodotto o di una macchina. Stiamo vivendo una nuova rivoluzione industriale, denominata Industria 4.0. Le aziende stanno cambiando la propria filosofia di produzione, introducendo nei propri processi il concetto di comunicazione ed interconnessione tra le varie linee produttive. Una tale revisione del concetto di industria porta, in estrema sintesi, risparmi in termini di tempo e sfruttamento delle risorse, semplificando le attività lavorative degli addetti ai lavori.

La modellazione tridimensionale permette di definire il modello geometrico che è alla base di tutte le attività successive. La progettazione nativa in 3D consente di includere in un unico oggetto o assieme di oggetti, una notevole quantità di informazioni, nettamente superiore a quelle contenute nei comuni progetti bidimensionali, con il vantaggio di legare tutte le informazioni contemporaneamente a ciascun componente dell’assieme ed offrendo la possibilità di poterne modificare parametricamente le caratteristiche.

Un abile modellatore, per essere tale, deve necessariamente:

  • descrivere, senza ambiguità, le geometrie dell’oggetto

  • impostare la modellazione secondo variabili coerenti per garantire modifiche e variazioni di progetto in tempi brevi

  • supportare il concetto di associatività e permettere la propagazione automatica delle modifiche apportate in un dato stadio di sviluppo a tutte le altre fasi costituenti il ciclo di sviluppo del prodotto

La fase successiva ad una corretta modellazione comporta l’esecuzione delle tavole tecniche destinate alla produzione. Esse devono descrivere in maniera dettagliata, e senza possibilità di equivoci, le dimensioni e i tipi di lavorazione da eseguire. Le tavole sono quindi necessarie sia per la corretta esecuzione del prodotto sia per l’assemblaggio di prodotti più complessi. Risulta fondamentale la possibilità di poter realizzare tavole tecniche in cui siano presenti viste tridimensionali, molto più esplicative rispetto alle consuete viste di proiezione adottate nei disegni bidimensionali.

Chora Engineering può supportarvi in tutte le fasi di modellazione e di messa in tavola. In base al tipo di azienda, possiamo introdurre e veicolare il concetto ed i processi di modellazione tridimensionale oppure, nel caso di realtà già consolidate, alleggerire i carichi lavorativi, divenendo una risorsa preziosa. Gestiamo il lavoro sia attraverso consulenza interna, garantendo la nostra presenza e assistenza quotidiana in loco, che esterna, mettendo al vostro servizio le nostre risorse interne. L’esperienza acquisita ci rende flessibili, reattivi ai cambiamenti e affidabili.

Contestualmente all’adozione di sistemi cad tridimensionali, sempre più aziende hanno la necessità di convertire progetti bidimensionali o cartacei in progetti tridimensionali. Non tutte le aziende sono in grado di far fronte all’esigenza di consolidare nuove competenze in questa direzione in tempi rapidi, dando seguito a nuovi progetti 3D e, contemporaneamente, di farsi anche carico del lavoro necessario per trasporre i vecchi progetti 2D nel nuovo formato.

Spesso il periodo di transizione dai software cad bidimensionali ai modellatori solidi è estremamente temuto in quanto rappresenta un’incognita ed un cambiamento da apportare ai processi aziendali e viene spesso percepito come causa di una contrazione significativa della produttività. Tuttavia questi timori si rivelano infondati quando si segue un iter ben preciso e si è ben predisposti ad un cambio di mentalità. Per noi è fondamentale:

  • scegliere software adatto alle proprie esigenze e che abbia una scalabilità tale da modellarsi il più possibile a quelle che sono le “abitudini” aziendali

  • capire la curva di apprendimento del software e quindi il tempo necessario ad un utente medio per raggiungere una conoscenza ottimale del prodotto

  • programmare il tempo e le risorse umane da investire nell’utilizzo del nuovo software

  • analizzare le possibili strategie di modellazione e archiviazione

  • focalizzare l’attenzione sulla metodologia di lavoro e le procedure di archiviazione e gestione dei dati più adatte alle proprie esigenze, in modo da non dover in seguito fare brusche inversioni di marcia

Con eguale affidabilità ed attenzione, Chora Engineering può affiancarvi nella trasposizione e trasformazione di vecchi progetti eseguiti con sistemi diversi (vecchi sistemi CAD o manualmente), eseguendo la modellazione dei singoli componenti, l’assemblaggio e la successiva fase di messa in tavola, avendo cura di leggere in modo critico ogni progetto ed eventualmente migliorarlo sfruttando le soluzioni tecnologiche più recenti.

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI O UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO?

Contattaci subito. Il nostro staff si metterà in contatto per rispondere ad ogni tua esigenza e richiesta.

CONTATTACI