L’Industria 4.0 indica quel processo di digitalizzazione del settore manifatturiero che cambia il modo di lavorare e la natura stessa delle organizzazioni, fondandosi su di una gestione integrata delle informazioni, associata all’uso della tecnologia digitale. Dai robot auto-apprendenti e collaborativi all’adozione di una sensoristica avanzata, congiuntamente a una maggiore potenza elaborativa e a connessioni sempre più affidabili e sicure; dall’utilizzo di stampanti 3D a una programmazione di ultima generazione che introduce modalità di simulazione e applicazioni inedite di realtà aumentata, il digitale favorisce l’integrazione e la cooperazione aziendale e interaziendale basata sui flussi informativi.

Le aziende metalccaniche a basso contenuto tecnologico che si affacciano nel mondo di Industria 4.0 devono affrontare diverse fasi di passaggio e trasformazione interne. Una di queste fasi comporta l’aggiornamento dei propri prodotti dal punto di vista documentale: i file cad bidimensionali e i documenti cartacei sono ormai obsoleti. L’interconnessione tra le linee di produzione o le singole macchine richiede l’esistenza di dati che possano essere facilmente trasmessi digitalmente. Ad oggi, molte aziende sono ancora prive di archivi dati che riproducano, tramite modelli tridimensionali, i propri prodotti. La produzione è affidata modelli fisici ed al know-how dei propri dipendenti. Questo modo di procedere, ormai superato e poco affidabile, non è concorrenziale e necessità di uno svecchiamento.

Il reverse engineering è un metodo per creare un modello virtuale tridimensionale da un oggetto fisico esistente per poterlo rielaborare in ambienti CAD, CAM, CAE o altro software. Si tratta di un’analisi dettagliata del funzionamento, della progettazione e dello sviluppo di un oggetto con l’obiettivo di realizzarne uno nuovo che mantenga le stesse caratteristiche di quello di partenza.

Inizialmente si acquisiscono tutte le informazioni del prodotto finito attraverso un rilievo meccanico con misurazioni o digitalizzando una bozza chiamata mesh mediante scansione 3D. Segue la rimodellazione computerizzata parametrica mediante l’uso di software specifico. Il processo termina con la realizzazione di messe in tavola redatte secondo le norme del disegno tecnico.

La Chora Engineering può guidarvi attraverso questo processo di conversione, fornendo soluzioni rapide e garantendo una gestione ottimale delle varie fasi. È importante ricordare come l’adozione di processi di reverse engineering e la conseguente digitalizzazione porti innumerevoli benefici. I prodotti ottenuti sono completamente manipolabili, per cui diventa possibile:

  • eseguire studi di fattibilità e di ergonomia

  • eseguire verifiche con report dimensionali

  • valutare i costi di realizzazione

  • apportare modifiche e/o migliorie in tempi ridotti

  • creare una documentazione mai esistita

  • recuperare una documentazione che è andata perduta

  • identificare potenziali violazioni di brevetti nel caso di prototipi allo stadio embrionale

  • creare un modello di studio tramite stampante 3D

I campi di applicazione sono potenzialmente infiniti, e vanno dal settore medicale al design, dai casalinghi al settore automobilistico. Il reverse engineering, se eseguito correttamente, permette una totale conversione digitale di progetti, di un’idea e di archivi, siano essi su carta o costituiti da disegni tecnici bidimensionali che, purtroppo, non garantiscono la stessa flessibilità ed interoperabilità di file cad 3D.

Anche in quest’ultimo caso, Chora Engineering può aiutarvi, generando dei modelli tridimensionali, a partire dalle tavole tecniche presenti in archivio. Il meticoloso lavoro di trasposizione da 2D a 3D non consiste in un semplice “copia e incolla”, ma è costantemente sottoposto ad un’attenta analisi critica, a valle della quale vengono proposte possibili soluzioni tecniche differenti al fine di poter migliorare il prodotto e/o le fasi di produzione di quest’ultimo.

Il nostro punto di forza è la condivisione ed il trasferimento di competenze con i nostri partner. Qualunque sia il tipo di conversione richiesta, il nostro atteggiamento è sempre critico, attento e aperto al dialogo. Il nostro servizio di consulenza diventa una possibilità di sviluppo e crescita sia per noi che per i nostri interlocutori.

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI O UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO?

Contattaci subito. Il nostro staff si metterà in contatto per rispondere ad ogni tua esigenza e richiesta.

CONTATTACI